Piante che allontanano gli insetti

Anche voi odiate il fastidioso ronzio delle mosche e zanzare che inevitabilmente comincia ad invadere le nostre abitazioni nel periodo estivo?

Siete stufi di spendere soldi in prodotti chimici?

Volete donare colore e profumi ai vostri spazi casalinghi?

Ecco a voi qualche suggerimento!

 

Le zanzare rappresentano uno dei nostri peggiori nemici durante la bella stagione. Con i loro ronzii e i loro morsi mettono a dura prova i nostri nervi duranti le notti estive.
Spesso ne abbiamo sentito parlare, ma sapete che esistono piante in grado di allontanare gli “ospiti” sgraditi dell’estate?  Di seguito troverete alcune piccole informazioni per riconoscerle, coltivarle e sfruttarle per proteggere al meglio voi, le vostre case e i vostri orti.

 

Le caratteristiche di queste piante hanno degli elementi naturali che tengono lontani i fastidiosi insetti volanti (mosche, zanzare, vespe ecc..).

 

Ma oltre ai benefici pensiamo anche all’estetica. Chi vorrebbe in casa una pianta che allontana gli insetti ma che sembra un’erbaccia incolta?

Oltre a respingere gli insetti, queste piante sono anche molto decorative!

 

Piante anti zanzare e moscerini:

 Lavandula: 

o lavanda, comunemente utilizzata nei giardini o come pianta ornamentale all’interno di appartamenti. Consigliata molto nelle erboristerie grazie alle sue qualità sedative, digestive, balsamiche e antinfiammatorie, viene anche utilizzata da secoli per il suo profumo inebriante; non apprezzato dalle zanzare.

lavanda spiccata

Possiamo utilizzare i benefici di questa pianta in diversi modi:

  1. Riempire casa di piantine di lavanda: adorneremo le nostre abitazioni di un vivace colore viola nonché di un inebriante odore fresco,
  2. Ungersi con dell’acqua di lavanda può proteggere la vostra pelle in caso di serate all’aperto,
  3. Se la zanzara vi avesse già morso potete alleviare il bruciore con dell’olio essenziale di lavanda.

    Basilico:

    il basilico è senza dubbio una delle erbe più apprezzate nella cucina mediterranea. Utilizzato per aromatizzare le pietanze, ha, nelle sue foglie, delle sostanze repellenti per le zanzare.
    Posizionare una o più piantine di basilico sul balcone di casa o in prossimità di una finestra oltre a donare un ottimo profumo allontana i fastidiosi animaletti.
    Siete già stati morsi? Staccate una foglia e strofinatela sulla bolla e sentirete subito i benefici, parola di nonna!

    basilisco genovese

    Geranio:

    uno dei nemici più agguerriti delle zanzare. Questa pianta è molto utilizzata anche nei prodotti chimici come i fornelletti e candele.

    Pelargonium odoratissimum

Tag: , , , , , ,

Categoria: